Decoder - Lenz LS150

(23 settembre 2007)
 

Decoder Lenz LS150.

LS150 Collegato a motori Tortoise.
 

Schema di collegamento del'LS150.
Per l'uso di motori lenti sono necessari due diodi 1N4001.

Schema di collegamento di comandi aggiuntivi.
 
Caratteristiche principali:
  • Standard NMRA-DCC;
  • Corrente di picco pari a 3A per un massimo di un secondo. 1A per tempi maggiori per ogni singola uscita;
  • Protezione dai sovraccarichi;
  • Indirizzi supportati 1-1024;
  • Aliemntazione separata.
 
Descrizione generale.
Il decoder LS150 ha la possibilità di gestire fino a 6 accessori di tipo elettromagnete o "lento". Ad esempio possiamo utilizzarlo per comandare i motori degli scambi di tipo elettromagnetico oppure tipo Tortoise. La corrente di picco di 3A ne permette l'utilizzo anche con motori per scambi elettromagnetici Peco.
Per l'utilizzo di motori lenti è necessario utilizzare due diodi 1N4001, da collegare opportunamente alle uscite.
La potenza necessaria per muovere i motori non viene prelevata dal BUS DCC ma è presente un ingresso separato per l'alimentazione (12-24VAC).

Il comando delle uscite è di tipo sequenziale, ovvero vengono attivate una sola alla volta.

Punto di forza di questo decoder è l'assenza delle CV per la programmazione. Infatti, per cambiare i vari parametri è necessario agire su un unico pulsante, posto esternamente al decoder.
Per cambiare l'indirizzo del decoder è necessario tenere premuto il pulsante di programmazione; fatto questo, un apposito led ci segnala che il decoder è pronto per ricevere l'indirizzo, che verrà impostato mandando, dalla nostra centrale digitale, un comando scambi; l'indirizzo impostato al decoder sarà uguale a quello del comando scambi appena impartito. Una volta che il decoder ha ricevuto il nuovo indirizzo, per segnalarne l'avvenuta programmazione, il led di programmazione si spegne. Gli indirizzi assunti dalle uscite saranno sequenziali a quello programmato al decoder. Ad esempio, se abbiamo impostato l'indirizzo 1 al decoder, la prima uscita avrà indirizzo 1, la seconda 2, etc..
Abbiamo eseguito un test con la centrale Select della Hornby: dopo aver premuto il led dalla centrale, abbiamo "mosso" lo scambio di indirizzo 60; le uscite del decoder hanno correttamente ricevuto gli indirizzi, compresi tra 60 e 65. Ricordo che l'indirizzo 60 è il primo disponibile sulla centrale Hornby per il comando scambi.

Il decoder permette anche la programmazione separata di ogni singola uscita, ma la procedura è un pò macchinosa.
Dopo aver premuto il tasto di programmazione ed essere quindi entrati nella modalità di programmazione, un ulteriore pressione ci permette di cambiare le impostazioni della sola uscita 1; in questo stato il led esegue ciclicamente un lampeggio. Mandando un comando accessori (ad esempio corretto tracciato o deviata), tramite centrale digitale, all'uscita 1, verrà associato l'indirizzo del comando appena inviato. Quando il decoder avrà ricevuto la corretta programmazione, il led inizierà a lampeggiare. A questo punto possiamo regolare la durata dell'impulso per l'uscita 1, vale a dire dobbiamo impostare il tempo per cui il decoder dovrà fornire l'alimentazione al nostro motore. Il tempo di attivazione va impostato in base alla tipologia di motore utilizzato; il manuale del decoder suggerisce 0.1 secondi per motori di tipo elettromagnetico e 3-4 secondi per il motori lenti. Per impostarne il valore, anche questa volta, dobbiamo inviare, tramite centrale digitale, un comando accessori. La durata dell'impulso in decimi di secondo sarà pari all'indirizzo del comando impartito. Ad esempio, mandando un comando scambi all'indirizzo 60, imposteremo una durata di impulso pari a 6 secondi.
A questo punto il led inizia a eseguire due lampeggi ciclici; vuol dire cha abbiamo programmato correttamente la prima uscita e adesso possiamo programmare la seconda, con la medesima procedura. Il numero di lampeggi ciclici, eseguito dal led, ci indica quale uscita stiamo programmando; per saltare la programmazione dell'uscita corrente basta premere l'apposito pulsante, che tenendolo invece premuto esce dalla modalità di programmazione.
Durante i test ,da noi eseguiti con la Select Hornby, è stato impossibile modificare la durata dell'impulso per l'uscita 6.

E' infine possibile eseguire il reset del decoder. La procedura è parecchio macchinosa, in quanto bisogna: scollegare l'LS150 dall'alimentazione, premere il pulsante di programmazione e ridare alimentazione, per poi mandare un comando all'indirizzo del decoder, il quale risponderà attivando singolarmente le varie uscite. Dopo questa operazione nel decoder saranno ripristinati i valori di fabbrica, ovvero indirizzi 1-6 e durata dell'impulso pari a 0.1 secondi per tutte le uscite.

Prezzo in Italia circa 70€ prezzo in Germania circa 40€.
 
Pro.
La presenza del pulsante di programmazione legata all'assenza delle cv ne permette la riprogrammazione senza la necessità dell'uso del service mode (binario di programmazione). Un unico LS150 può gestire sia accessori di tipo elettromeccanico che di tipo "lento".
 
Contro
Durante i nostri Test non siamo riusciti a regolare la durata dell'impulso sull'uscita 6 tramite la centrale digitale Hornby Select. Per i motori tipo Tortoise il decoder non mantiene la necessaria alimentazione per tenere il motore nella posizione desiderata.
Manuale in Inglese.


Dai un voto a questa pagina:

Rating: 2.0/5 (54 votes cast)

(Unobtrusive) AJAX Star Rating Bar Homepage


Ricerca personalizzata
DCCWorld

Informazioni

Home
Iniziare con il DCC
FAQ
Eventi
News

Recensioni

Centrali Digitali
Decoder
Accessori Digitali
Software
Impianti Digitali

Guide

Digitalizziamo le Loco
Database Rotabili
Programmazione CV
Progetti Digitali
Intellibox Bus - Loconet
Il mio sistema digitale
Cablaggi

Documenti Utili

Informazioni Tecniche
Glossario Digitale
Manuali Prodotti
Video

Risorse

Contatti
Forum
Chat
Links
Lo Staff di DCCWorld
RSS