Lenz Set-90 (LH90 + LZV100)

(5 settembre 2003)
Un sistema digitale Lenz professionale.
 
Caratteristiche principali:
  • Standard DCC NMRA;
  • Supporto per 9999 indirizzi Locomotiva;
  • Supporto di una Locomotiva analogica;
  • 14 27 28 o 128 step di velocità supportati;
  • 999 Indirizzi per decoder accessori supportati;
  • Un controllo locomotiva tipo walk around (LH90 Throttle);
  • Controllo F0 (Luci), F1 fino a F8;
  • 5 A di potenza;
  • Scrittura e lettura CV con display a 4 cifre;
  • Tipi di programmazione supportate: direct, registro, per bit ed in corsa;
  • Assistenza sulle multiple trazioni;
  • Binario di programmazione separato;
  • BUS XpressNet con 31 dispositivi supportati (per poter collegare dei lokmaus 2 o altri dispositivi Lenz);
  • Gestione automatica degli indirizzi lunghi;
  • Supporto del feedback sugli accessori (scambi, etc.) del tracciato (si ricorda dell'ultima operazione eseguita);
  • Railcom supportato (sistema che permette ai decoder Lenz di comunicare con la centrale);
  • Protezione dai corti circuiti e sovraccarichi.
 
Lenz Set-90

LH30 + LZV100 + LH90
 
Descrizione generale.
Un sistema "professionale" adatto al fermodellista più esigente. Esso è formato dal Comando palmare collegato all'uscita XpressNet del Booster.
L'XpressNet ovvero un bus (cioè una serie di fili) molto valido, ampliabile in modo economico (non c'è obbligo di cavi ed adattatori dedicati, comunque disponibili) al quale si possono connettere svariati tipi di controller slave (palmari LH30, LH90, LH100, Lokmaus2, adattatore per telefono cordless XPA, centralina Compact, etc.) ed altre periferiche. Sul manuale allegato, sono disponibili schemi per poter realizzare una vera e propria rete XpressNet sul proprio plastico, facendo in modo di poter disporre di un connettore XpressNet (ed eventualmente anche dei pulsanti di STOP di emergenza) in ogni parte del plastico con il vantaggio, ad esempio, di poter collegare un comando palmare in un punto qualsiasi del plastico.
Il throttle di tipo palmare LH90 risulta molto comodo, con una regolazione velocità precisa e dolce (più del Lokmaus 2) ma l'inversione di marcia è meno immediata.
Le trazioni multiple creano una Unità Multipla che occupa un posto nello stack delle loco in controllo, limitato a 8 posti; tali UM (unità multiple) si controllano bene con il palmare Lh90, ma danno spesso errori con il Compact ed il palmare semplice LH30. Per tarare in accordo le caratteristiche di velocità delle loco da inserire in una UM, ho trovato straordinariamente utile la capacità di programmazione in corsa, per un immediato riscontro. D'altro canto, la programmazione sull'apposito binario, permette anche la lettura delle CV, che mi sembra indispensabile in programmazioni sofisticate.
Il costo in germania è di circa €250 in Italia €375.
 
Pro
Ottimo sistema potente e versatile. Molte delle sue funzioni vengono incontro al modellista evitandogli difficoltosi calcoli sulle CV. La sua versatilità lo rende in alcuni casi superiore all'Intellibox.
 
Contro
L'uso dell'LH90 non è proprio intuitivo e il deviatore per cambiare senso di marcia alle loco non è il massimo della comodità.
Inoltre si è verificato qualche problema di troppo (diversi messaggi di errore sul Compact Lenz) sulla rete XpressNet da noi cablata molto probabilmente dovuti ad un non perfetto serraggio dei cavi di connessione.


Dai un voto a questa pagina:

Rating: 2.3/5 (65 votes cast)

(Unobtrusive) AJAX Star Rating Bar Homepage


Ricerca personalizzata
DCCWorld

Informazioni

Home
Iniziare con il DCC
FAQ
Eventi
News

Recensioni

Centrali Digitali
Decoder
Accessori Digitali
Software
Impianti Digitali

Guide

Digitalizziamo le Loco
Database Rotabili
Programmazione CV
Progetti Digitali
Intellibox Bus - Loconet
Il mio sistema digitale
Cablaggi

Documenti Utili

Informazioni Tecniche
Glossario Digitale
Manuali Prodotti
Video

Risorse

Contatti
Forum
Chat
Links
Lo Staff di DCCWorld
RSS