Roco Lokmaus2

(25 agosto 2002)
Ecco un semplice sistema digitale della Roco: vediamo di scoprire pregi e difetti. Verranno descritti i componenti del sistema base ovvero Lokmaus, Trasformatore e Booster/Centralina. Il Lokmaus2 รจ NMRA compatibile
 
Caratteristiche principali:
  • Standard DCC NMRA;
  • Supporto per 99 indirizzi  da 1 a 99. Ovvero può comandare fino ad un massimo di 99 decoder loco o accessori;
  • Controllo delle loco con 3 diverse modalità di velocità 14, 28, 128;
  • Controllo di 4 funzioni ausiliare più luci per ogni decoder locomotiva;
  • BUS XpressNet (semplificato) per collegare fino ad un massimo di 10 Lokmaus 2;
  • 2,5 A di potenza;
  • Protezione dai corti circuiti e sovraccarichi;
  • Programmazione diretta e a registri delle CV;
  • Possibilità di programmare solo 99 CV (variabili di configurazione decoder) un valore compreso fra 0 e 99 (questo costituisce una grossa limitazione del sistema);
  • Impossibile leggere il contenuto di una qualsiasi CV;
  • Assenza di un uscita separata per la programmazione dei rotabile. Vuol dire che ogni volta che tentiamo di programmare un rotabile dobbiamo rimuovere tutti gli altri presenti sul tracciato e staccare i decoder per gli accessori, si può ovviare inserendo un deviatore (qui trovi il circuito per il cablaggio).
 
I componenti fondamentali del LokMaus2

trasformatore

booster/centralina

LokMaus2

il sistema completo con
il binario di programmazione
 
Descrizione generale.
Sicuramente una grande novità a portata di tutti in tutti i sensi, facilissimi cablaggi e basso il costo (su ebay.de lo si trova a € 80).
Grazie a questo strumento è possibile in pochi passi far diventare digitale un impianto gestito in modo tradizionale (qui trovi un esempio). La gestione tramite manopola (o throttle) delle locomotive rende facilissimo il controllo di ognuna e tramite due tasti freccia è possibile scegliere la macchina da comandare. In più i pulsanti per le funzioni permettono di comandare le luci o eventuali funzioni ausiliarie presenti sulle loco. Un tasto di stop da usare in caso di emergenza permette di bloccare tutte le macchine in movimento togliendo corrente al tracciato. Inoltre è anche dotato di un sistema di protezione dai corto circuiti e dai sovraccarichi che, in modo automatico, blocca tutto salvando da eventuali danni la centralina/booster.
 
Pro
Il basso prezzo, la semplicità di utilizzo.
 
Contro
Le restrizioni nella programmazione delle varie CV e l'obbligo di usare i decoder per accessori con l'indirizzo delle loco costituiscono un eccessiva limitazione nell'utilizzo di questo sistema. Pertanto è sconsigliabile sceglierlo come sistema digitale definitivo per il proprio plastico.


Dai un voto a questa pagina:

Rating: 2.5/5 (69 votes cast)

(Unobtrusive) AJAX Star Rating Bar Homepage


Ricerca personalizzata
DCCWorld

Informazioni

Home
Iniziare con il DCC
FAQ
Eventi
News

Recensioni

Centrali Digitali
Decoder
Accessori Digitali
Software
Impianti Digitali

Guide

Digitalizziamo le Loco
Database Rotabili
Programmazione CV
Progetti Digitali
Intellibox Bus - Loconet
Il mio sistema digitale
Cablaggi

Documenti Utili

Informazioni Tecniche
Glossario Digitale
Manuali Prodotti
Video

Risorse

Contatti
Forum
Chat
Links
Lo Staff di DCCWorld
RSS