Multiple trazioni con Consist Address

Con i sistemi digitali esistono molti modi per gestire le Multiple Trazioni, descriveremo qui un metodo poco conosciuto che sfrutta una particolare caratteristica dei decoder: il Consist Address. Con questo metodo è possibile creare velocemente un'unità multipla (in gergo, un insieme di due o più locomotive) programmando soltanto un valore all'interno di una CV del decoder.

- Cos'รจ; il Consist Address?
Si tratta di una sorta di indirizzo secondario che se attivato permette di comandare la nostra macchina. Questa caratteristica è implementata dai decoder e non dalla centralina.
Lo standard NMRA posiziona quest'indirizzo nella CV 19 dei decoder (alcuni decoder datati come ad es. gli Arnold non hanno tale CV).

- Realizziamo la multipla trazione
Prima di tutto le loco con cui intendiamo effettuare la multipla trazione devono avere velocità massima e minima e accelerazioni simili (ovviamente possiamo impostarle dalle apposite CV) se i decoder delle loco hanno il controllo di carico questo compenserà eventuali piccole differenze.
Incominciamo impostando lo stesso valore nella CV 19 di tutte le macchine. Fatto questo ci sarà impossibile far muovere ogni macchina richiamando il suo indirizzo contenuto nella CV 1, potremo però controllare le luci e le funzioni ausiliarie.
Prima di agganciare fra loro le macchine dobbiamo controllare che ogni macchina si muova nello stesso verso. Per far questo mettiamo ogni singola macchina sul plastico, dalla nostra centrale impostiamo un throttle (comando) su l'indirizzo contenuto nella CV 19 e verifichiamo che tutte le loco vadano "avanti" quando giriamo il nostro throttle in senso orario e vadano indietro quando lo giriamo in senso antiorario. Se qualche loco va al contrario basterà agire sul bit 0 della CV 29.
Una volta posate e agganciate le macchine richiamando l'indirizzo di ogni singola macchina dalla nostra centrale potremo decidere se accendere o spegnere le luci (ad esempio le luci della macchina di testa accese mentre quelle delle altre macchine spente).
Per far muovere la nostra multipla basterà impostare un throttle della centrale con l'indirizzo contenuto nella CV 19 e muoverlo.
Per ripristinare il funzionamento normale di ogni loco basterà disattivare la CV 19 impostandola su 0 o 255 (in base al tipo di decoder).

- Esempio di applicazione semplice
Dopo aver opportunamente programmato 2 loco possiamo gestirle come se fossero 1.

- Esempio di applicazione avanzata
Immaginiamo un tratto di linea dove sia necessario una doppia trazione. In stazione arriva una treno con la sua locomotiva titolare, la loco di rinforzo si porta sul binario e si aggancia ad esso (in testa o coda ai fini digitali non ha importanza) e impostiamo le luci delle loco a nostro piacimento. Se la nostra centrale digitale lo permette tramite programmazione "in corsa", inseriamo lo stesso valore sulla CV 19 delle due loco senza doverle portare sul binario di programmazione separato.
Dalla centrale impostiamo un throttle con l'indirizzo contenuto nella CV 19. A questo punto potremo far muovere il nostro treno trainato da due locomotive... ma dalla parte dell'operatore è come se si trattasse di una!



Dai un voto a questa pagina:

Rating: 2.8/5 (75 votes cast)

(Unobtrusive) AJAX Star Rating Bar Homepage


Ricerca personalizzata
DCCWorld

Informazioni

Home
Iniziare con il DCC
FAQ
Eventi
News

Recensioni

Centrali Digitali
Decoder
Accessori Digitali
Software
Impianti Digitali

Guide

Digitalizziamo le Loco
Database Rotabili
Programmazione CV
Progetti Digitali
Intellibox Bus - Loconet
Il mio sistema digitale
Cablaggi

Documenti Utili

Informazioni Tecniche
Glossario Digitale
Manuali Prodotti
Video

Risorse

Contatti
Forum
Chat
Links
Lo Staff di DCCWorld
RSS