Progetto decoder accessori DCC per rotabili

By Nuccio
Copyright

Il seguente progetto (hardware) può essere realizzato liberamente, ma non può essere commercializzato in nessun modo, salvo diversa indicazione da parte dell'ideatore. Per ulteriori informazioni utilizzate il seguente indirizzo e-mail

 
Premessa sul progetto
Questo decoder da installare sui propri rotabili si basa sul software scritto da Heiko Schröter e permette di comandare una funzione ausiliaria (ad esempio l'illuminazione interna di una carrozza e/o comandare delle luci non direzionali (esempio delle luci rosse di coda sulle carrozze)
 

Foto prototipo decoder DCC funzionante
 
Funzionamento Circuito.
Il funzionamento hardware del decoder è banale, visto che la maggior parte del lavoro viene svolto dal software caricato nel PIC. Quasi tutta la circuiteria presente serve solo ad alimentare il PIC. D4 (Led) viene comandato da F1 mentre D3 (Led) viene comandato da FL. Se lo spazio dove alloggiare il decoder fosse abbondante per diminuire il rischio di danneggiare il PIC si può collegare una resistenza da 10K fra i PIN 3 ed 8.
In caso si volessero pilotare dei carichi diversi dai led gli stessi possono essere sostituiti da transistor tipo 2N2222A e di conseguenza è necessario realizzare il ponte P con dei 1N4001 invece dei 1N4148.
Inoltre se si intende usare il circuito per usare solo F1 per risparmiare spazio R5 può essere eliminata.
 
Schema Elettrico Decoder
 

Schema Elettrico funzionante
 

Schema Elettrico funzionante versione con uscite amplificate
 

PCB Decoder lato componenti
 

PCB Decoder lato rame
 
Caratteristiche del Decoder
Usando un ponte di diodi da 1 A ed il transistor 2N2222A il decoder può comandare la sola F1 con una corrente fino a 800 mA oppure la sola FL con 800mA (attenzione ai surriscaldamenti). Se invece si usano sia F1 ed FL ogni uscita può erogare una corrente di circa 500mA.
Importante: L'indirizzo del decoder viene definito in fase di compilazione del file .asm e .h. Ciò significa che l'indirizzo una volta scelto ed impostato non può essere più modificato. Eventulamente riuscendo ad inserire uno zoccolo (se lo spazio lo permette) sul circuito per cambiare indirizzo si può semplicemente sostiuire il pic corrente con un altro avente indirizzo diverso.
 
Elenco componenti
Resistenze
  • R1 = 1 K 1/2W;
  • R2 = 10 K 1/4W;
  • R3 = 33 K 1/4W;
  • R4 = R5 = 390 1/4W;
Condensatori
  • C1 = 2,2 uF 100V Elettrolitico;
  • C2 = 22 uF 50V Elettrolitico;
Integrati
  • PIC = PIC12c509 o PIC12c509A;
Diodi
  • P = Ponte raddrizzatore da 1 A case B-DIL (sembra un integrato con soli 4 PIN);
  • D1 = 1N4148;
  • D2 = Diodo Zener da 4.7V ;
  • D3 = D4 = Diodi Led;
Transistors
  • Q1 = Q2 = 2N2222A;
Altro
  • Zoccolo 8 pin;
 
Inserimento Software nel Pic12C509
Per quanto riguarda il caricamento del software nel PIC vai qui
Per impostare l'idirizzo del decoder è necessario editare il file final13.h (dentro troverete le istruzioni su dove fare le modifiche). Il file .hex presente nell'archivio zip è stato compilato con con l'indirizzo 68.
ATTENZIONE: il 12c509 (12c509A) può essere programmato una sola volta.
 
Download:
Software da Inserire nel PIC12C509


Dai un voto a questa pagina:

Rating: 2.5/5 (62 votes cast)

(Unobtrusive) AJAX Star Rating Bar Homepage


Ricerca personalizzata
DCCWorld

Informazioni

Home
Iniziare con il DCC
FAQ
Eventi
News

Recensioni

Centrali Digitali
Decoder
Accessori Digitali
Software
Impianti Digitali

Guide

Digitalizziamo le Loco
Database Rotabili
Programmazione CV
Progetti Digitali
Intellibox Bus - Loconet
Il mio sistema digitale
Cablaggi

Documenti Utili

Informazioni Tecniche
Glossario Digitale
Manuali Prodotti
Video

Risorse

Contatti
Forum
Chat
Links
Lo Staff di DCCWorld
RSS