Installazione decoder sonoro e del generatore di fumo su Trix FS675

di Bernardi Luca (19 dicembre 2006)
 
Quest'articolo ha come obbiettivo l'installazione di un decoder sonoro e relativo altoparlante nel tender della 675 Trix, senza apportare modifiche strutturali alla locomotiva e permettere di ripristinare le condizioni originali in poco tempo.
 
Attrezzi necessari:
  • Decoder ESU Loksound V3.0 o V3.5 con suono appropriato e altoparlante da 20 o 23mm;
  • Zoccolo per IC a 8 poli tipo tulipano, oppure parte di strip costituita da 8 prese a tulipano;
  • Pezzo di basetta ramata per circuiti stampati doppia faccia misura 2,5cm x 1cm (spessore almeno 1mm);
  • Trapano con punta da 1,25 mm e 3mm;
  • Saldatore punta sottile e stagno;
  • Manuale Decoder;
  • Pezzi di biadesivo lunghi 2cm;
  • trochese, seghetto, lima, cacciavite a stella, taglia balsa, matita;
  • Tester.
 
PASSO 1
Questa locomotiva prodotta da Trix esce di fabbrica con un connettore a 21 poli; visto che al momento non sono riuscito a trovare nessun decoder sonoro che potesse soddisfare le mie necessità di spazio, ho pensato di sostituire il circuito stampato presente nel tender con un piccolo circuito stampato composto da una presa NEM 652. La soluzione da me individuata permette così di ricavare più spazio nel tender a tutto vantaggio di una miglior resa sonora.
 
PASSO 2
Il produttore prevede l'installazione del decoder nel tender sotto il carbone.
 
La prima cosa da fare è prendere nota dei collegamenti esistenti oppure fotografare in modo accurato la collocazione dei fili come saldati da Trix. Questo perché qualora si volesse ripristinare la situazione originale lo si potrà fare senza problemi. Fatta questa operazione iniziamo a dissaldare tutti i fili, togliendo il circuito stampato completo di relativo "tappo" e lo conserviamo nella nostra scatola originale.
Ricordo che il colore dei fili utilizzato da Trix non rispetta le norme NEM, perciò il cablaggio dovrà avvenire come indicato nello schema a lato.
 
PASSO 3
Prendiamo lo zoccolo per IC con prese a tulipano e, con l'aiuto del tronchese (senza farci male!), estraiamo dalla plastica le 8 prese a tulipano.
Da un pezzo di circuito stampato ramato doppia faccia tagliamo un pezzo delle dimensioni di circa 2,5cm x 1cm. Con una matita segnamo sul rame otto fori (2,54 mm di distanza tra ogni foro, in tutte le direzioni). Per far questo possiamo aiutarci con il connettore maschio NEM del decoder, oppure affiancando due zoccoli IC 8 pin, o ancora ricorrendo alle piastre "millefori". Dopo aver segnato i riferimenti faremo gli otto fori per le 8 prese a tulipano. Con l'aiuto di un cutter faremo delle incisioni sul rame in modo tale da isolare ogni piedino da quello adiacente. Faremmo anche un foro da 3mm sul lato che alloggerà la vite di fissaggio al telaio.
PASSO 4
Una volta effettuati i fori ed aver testato che la presa trovi agevolmente posto nel tender senza ostacolarne la chiusura, procediamo alla saldatura delle 8 prese e con un tester verifichiamo che non vi siano corti fra i vari connettori a tulipano. Ultimata la presa la fissiamo sul tender, utilizzando la vite precedentemente usata per fissare il circuito stampato originale; procediamo quindi alla saldatura dei fili come nella foto a lato.
 
PASSO 5
Saldati correttamente i fili, provvederemo a fissare con del biadesivo il decoder sul fondo del tender.
 
PASSO 6
Quindi colleghiamo il decoder.
 
Ora è possibile fissare l'altoparlante posizionandolo sopra il decoder e fissandolo con del biadesivo. Io ho utilizzato un altoparlante standard da 23mm con relativa cassa armonica, ma si può usare anche quello più piccolo da 20mm. Ho scelto quello da 23mm perché il suono mi è sembrato meno metallico e più caldo.
 
PASSO 7
La locomotiva prevede l'installazione di un dispositivo fumogeno: il modello consigliato è il SEUTHE 20 per funzionamento 10 - 16V in analogico. E' previsto il collegamento del generatore di fumo in configurazione "massa bloccata". Questa configurazione fornisce al dispositivo circa metà della tensione presente sulle rotaie.
A conferma di questo è stata misurata una tensione tra massa (telaio) ed uscita Output C di circa 10V, insufficiente a far funzionare il SEUTHE 24 per funzionamento a 16-22V (DCC).
Dal punto di vista elettrico non vi sono problemi di assorbimento di corrente, in quanto il SEUTHE 20 ha un assorbimento massimo di 120mA e tipico di 100mA; essendo collegato all'output C del decoder, che regge un carico di 250mA, rientriamo entro i limiti.
 
PASSO 8
Per inserire il decoder è necessario rimuovere la caldaia. Per fare questo svitiamo le viti evidenziate nella foto.
 
Vista del telaio. Da notare la lamella che alimenterà il SEUTHE.
 
PASSO 9
Il dispositivo SEUTHE va inserito nel fumaiolo. Si noti che il reoforo del SEUTHE dovrà essere posizionato in modo tale da fare contatto con la lamella.
 
Nel caso si desideri installare il dispositivo fumogeno, è consigliabile programmare in modo opportuno il tasto di funzione ad esso associato e programmare l'output C del decoder con funzione di "Steam generator".
Per ottenere questo funzionamento programmiamo il decoder come da seguente tabella:
CVValoreFunzione
CV115115Smoke generator
CV1415A marcia avanti si accendono/spengono le luci anteriori e attiva/disattiva l'uscita AUX 1
CV1446A marcia indietro si accendono/spegnono le luci posteriori e si attiva/disattiva uscita AUX 1
 
PASSO 10
Risultato finale del nostro lavoro!
Video della locomotiva in funzione.
 


Dai un voto a questa pagina:

Rating: 2.4/5 (48 votes cast)

(Unobtrusive) AJAX Star Rating Bar Homepage


Ricerca personalizzata
DCCWorld

Informazioni

Home
Iniziare con il DCC
FAQ
Eventi
News

Recensioni

Centrali Digitali
Decoder
Accessori Digitali
Software
Impianti Digitali

Guide

Digitalizziamo le Loco
Database Rotabili
Programmazione CV
Progetti Digitali
Intellibox Bus - Loconet
Il mio sistema digitale
Cablaggi

Documenti Utili

Informazioni Tecniche
Glossario Digitale
Manuali Prodotti
Video

Risorse

Contatti
Forum
Chat
Links
Lo Staff di DCCWorld
RSS