Digitalizziamo una E646 Rivarossi in scala 1/80 con motore a "Cipolla"

di Enrico Messeri (27 ottobre 2005)
Nonostante l'età e l'errata scala di riduzione le vecchie locomotive Rivarossi posso avere nuova sul plastico inserendoci un decoder che migliora notevolmente le prestazioni meccaniche della macchina. Vediamo come fare.
 
Attrezzi necessari:
  • Saldatore;
  • Stagno;
  • Cacciavite;
  • Nastro isolante;
  • Guaina Termorestrigente;
  • Un Decoder per scala HO. Noi useremo uno Zimo MX64
  • Manuale Decoder;
  • Pinze varie.
 
PASSO 1
Incominciamo ad aprire la macchina. Per farlo è necessario svitare le viti che bloccano le semicasse. Ogni semicassa ha una vite che blocca anche il pantografo e una vite vicino al soffietto. Svitate le viti le semicasse si tolgono senza incastri.
 
PASSO 2
La macchina al suo interno dispone di sufficiente spazio per l'installazione il decoder.
 
Smontando anche le zavorre potremo lavorare meglio all'interno della loco. Le zavorre sono semplicemente incastrate al telaio in plastica.
 
PASSO 3
La locomotiva ha un polo del motore collegato direttamante alle prese di corrente. Ricordiamo che tale collegamento più distruggere il nostro decoder. Bisogna dissaldare la linguetta di metallo che collega i punti "1" e "2".
 
Una volta dissaldata la linguetta il motore sarà indipendente dalle prese di corrente.
 
PASSO 4
Adesso dobbiamo liberare tutti gli altri contatti necessari per l'installazione del decoder. Isoliamo i fili delle lampadine, prese di corrente e motore.
 
PASSO 5
Possiamo partire con le saldature. Una volta saldato tutto isoleremo le "giunte" con del nastro isolante o (meglio) con della guaina termorestrigente.
 
PASSO 8
Prima di chiudere e sistemare i fili è meglio mettere la locomotiva sul binario dir programmazione e leggere la CV1 per verificare la corretta installazione del decoder. Letto correttamente il valore 3 dalla CV 1 quindi i collegamenti sono corretti.
 
PASSO 9
Possiamo sistemare i fili dentro la loco con le relative zavorre. Prestare attenzione a non pizzicare i fili durante il montaggio. Una altra lettura della CV1 ci confermerà l'assenza di pizzichi. Rileggiamo correttamente il valore 3, quindi è tutto ok.
 
PASSO 10
Ecco il risultato dl nostro lavoro pronta a tirare tanti treni sul nostro plastico.


Dai un voto a questa pagina:

Rating: 2.4/5 (65 votes cast)

(Unobtrusive) AJAX Star Rating Bar Homepage


Ricerca personalizzata
DCCWorld

Informazioni

Home
Iniziare con il DCC
FAQ
Eventi
News

Recensioni

Centrali Digitali
Decoder
Accessori Digitali
Software
Impianti Digitali

Guide

Digitalizziamo le Loco
Database Rotabili
Programmazione CV
Progetti Digitali
Intellibox Bus - Loconet
Il mio sistema digitale
Cablaggi

Documenti Utili

Informazioni Tecniche
Glossario Digitale
Manuali Prodotti
Video

Risorse

Contatti
Forum
Chat
Links
Lo Staff di DCCWorld
RSS