Digitalizziamo la E402B di Fratix.

(25 agosto 2002)
Ecco le istruzioni su come montare un decoder su una locomotiva piccola (scala N) su cui non è presente nessun tipo di predisposizione per il digitale.
 
Attrezzi necessari:
  • Tester o Amperometro con corrente di fondo scala pari ad un Ampere;
  • Saldatore per uso Elettronico da 20 - 40 W o meglio saldatore a temperatura regolabile;
  • Stagno;
  • Cutter;
  • Nastro isolante;
  • Un decoder (Noi useremo il LENZ LE010XF);
  • Manuale del decoder;
  • Pinze varie.
 
PASSO 1
Prima di installare il decoder è necessario individuare lo spazio dove potrà essere alloggiato, quindi dobbiamo smontare la loco e vedere la situazione. La loco si apre facilmente basta allargare lateralmente la cassa.
 
PASSO 2
E' stato trovato abbastanza spazio sotto il telaio fra i 2 carrelli.
 
PASSO 3
Prima di mettere la macchina sul binario dobbiamo cablare il seguente circuito.
Una volta poggiata la locomotiva la terremo ferma con una mano (bloccando le ruote) e con l'atra daremo tensione (se ci facciamo aiutare da un amico o fidanzata è ancora meglio).  Dobbiamo alimentare per pochi secondi  (in modo da non danneggiare il motore), durante questo tempo dobbiamo prendere la misura di corrente dal display dello strumento di misura.
Dopo aver costatato che la corrente assorbita a ruote bloccate e minore al valore di corrente massima supportata dal decoder possiamo andare avanti.
 
PASSO 4
A questo punto è necessario rimuovere tutti i componenti presenti sulla basetta della loco. L'unico componente presente è un condensatore collegato in parallelo al motore. Per rimuoverlo basterà  riscaldare con il saldatore  lo stagno presente sui suoi due terminali e tirarlo via con una pinzetta. Per evitare infelici scottature alle dita e meglio non toccare con le mani il condensatore mentre gli si riscaldano i terminali.
 
PASSO 5
Leggendo il manuale del decoder , abbiamo visto che esso permette la configurazione a massa bloccata su una rotaia. E' obbligatorio usare questa configurazione perchè un polo delle lampadine è connesso direttamente al telaio che a sua volta è elettricamente connessa con una presa di corrente su una rotaia. Lo schema che abbiamo utilizzato si trova nella sezione cablaggi.
 
PASSO 6
Visto che la loco non è predisposta per il digitale sarà necessario tagliare alcune parti della basetta per isolare i contatti del motore e l'alimentazione.
 
PASSO 7
Vista la posizione "esterna" del decoder prima di incominciare a saldare i fili è meglio fissare prima con del biadesivo il decoder. Nel posizionarlo bisogna stare attenti a non coprire completamente la presa d'aria del motore inoltre ne i fili e ne il decoder devono interferire con il carrello.
 
Adesso incomincia la parte più delicata, dobbiamo incominciare a saldare i fili. Incominceremo con il saldare i fili del motore ovvero l'arancio ed il grigio che salderò direttamente sulle lamelle che fuoriescono dalla basetta e "toccano" con i contatti del motore. Ovviamente prima di saldare è bene accorciare i fili in base ai nostri bisogni.
 
Ora toccherà saldare i fili di alimentazione del decoder ovvero il rosso ed il nero. ATTENZIONE saldare i fili nel modo opposto rispetto alla foto (rosso a posto del nero e viceversa), più avanti sarà spiegato il motivo.
 
Per finire salderemo i fili per le luci . Visto che inizialmente mi sono dimenticato di fare un sezionamento con il cutter per separare elettricamente un polo in comune delle lampadine lo faccio adesso (vedi foto precedente).  Quindi posso saldare gli ultimi 2 fili (Giallo e bianco). In fine tagliamo completamente il filo blu che non ci serve.
 
PASSO 8
A questo punto non rimane che provare la loco. Dopo un ulteriore controllo del circuito e delle saldature ho messo la loco sul binario di programmazione e con la mia centralina ho constatato che la CV 1 veniva letta in modo corretto. Quindi si procede con la prova della macchina sul circuito. Si incomincia facendola andare avanti ed indietro, tutto ok, poi le luci. Qui è venuto fuori un problema funzionava solo una lampada. Dopo avere controllato e ricontrollato la lampada e le saldatura guardando bene lo schema ho scoperto che il comune da utilizzare per la massa bloccata sulla rotaia non è il nero ma il rosso . Per risolvere l'inconveniente e bastato scambiare i fili sulla scheda (rosso con il nero). Adesso tutto ok. Se per caso le luci si accendono al contrario (quando la loco va in avanti si accende la luce bianca di dietro e viceversa) per risolvere il problema basterà scambiare i fili delle luci (bianco con giallo e viceversa)
 
PASSO 9
Dopo aver verificato il corretto funzionamento della loco possiamo richiuderla. Un pezzetto di nastro isolante fra i fili e basetta terrà i fili fermi nella loro corretta posizione  e faciliterà la chiusura della loco.
 
PASSO 10
Ecco il risultato del nostro lavoro. Adesso il mio amico Andrea potrà divertirsi con la sua 402B digitale. Buon divertimento!
 
Pagina realizzata con il contributo di: Andrea Barella (Ennista incallito proprietario della E402B), Franco Piccardo (fermodellista accazerista fotografo).


Dai un voto a questa pagina:

Rating: 2.3/5 (60 votes cast)

(Unobtrusive) AJAX Star Rating Bar Homepage


Ricerca personalizzata
DCCWorld

Informazioni

Home
Iniziare con il DCC
FAQ
Eventi
News

Recensioni

Centrali Digitali
Decoder
Accessori Digitali
Software
Impianti Digitali

Guide

Digitalizziamo le Loco
Database Rotabili
Programmazione CV
Progetti Digitali
Intellibox Bus - Loconet
Il mio sistema digitale
Cablaggi

Documenti Utili

Informazioni Tecniche
Glossario Digitale
Manuali Prodotti
Video

Risorse

Contatti
Forum
Chat
Links
Lo Staff di DCCWorld
RSS