Realizzare un carro sound

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55, peppardo

Messaggio
Autore
lingo
LocoDigitale
Messaggi: 22
Età: 53
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2016, 21:15
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Hornby Elite
Località: Foggia

Realizzare un carro sound

#1 Messaggioda lingo » sabato 11 novembre 2017, 18:56

Di recente mi sto dedicando alla digitalizzazione di alcuni modelli in scala H0 che non hanno la predisposizione al DCC. Per alcuni di questi è stato difficoltoso già sistemare un decoder normale e per le mie limitate potenzialità impossibile quello sonoro, ho deciso, quindi, di realizzare un carro "sound", inserendo al suo interno un decoder Zimo (ho acquistato quello con i suoni reali della 880, per poterlo utilizzare in abbinamento sulla 880, 875 e con qualche "licenza" modellistica,anche su altre locotender con caratteristiche simili alle locomotive citate) oltre ad un gancio digitale.
Ho montato delle lamelle di contatto sui due assi del carro, i fili ivi collegati li ho saldati al nero e rosso del decoder, i due fili del gancio al blu ed al verde decoder. Risultato, funziona il gancio, funzionano i suoni casuali, la frenata, fischio ecc. ma il suono relativo al "motore vapore", cioè quello che si ascolta quando si muove la locomotiva che varia con il variare della velocità, niente. Possibile che debba essere necessario montare un motorino collegandolo ai fili arancione e grigio ? Spero proprio di no.
Vi chiedo cortesemente lumi, Grazie
Pasquale

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 14499
Età: 39
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

Re: Realizzare un carro sound

#2 Messaggioda Buddace » sabato 11 novembre 2017, 19:01

L'unica cosa che mi viene in mente è che alcuni decoder sound hanno un ingresso a cui collegare un red. Si mette un magnete su un asse e il red in prossimità e con questo sistema il decoder percepisce la velocità.
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

Zampa di Lepre
PlasticoDigitale
Messaggi: 672
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Realizzare un carro sound

#3 Messaggioda Zampa di Lepre » sabato 11 novembre 2017, 19:54

I decoder sound "di qualità" si basano sul controllo di carico del motore ... ma ci vuole il motore.

Oppure con i reed o i sensori ad effetto hall (come detto da Buddace) ma non so se possa funzionare comunque senza motore.

Comunque la metti anche se riesci a farlo funzionare avrai un problema di sincronizzazione tra sbuffi e ruote non indifferente.
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

lingo
LocoDigitale
Messaggi: 22
Età: 53
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2016, 21:15
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Hornby Elite
Località: Foggia

Re: Realizzare un carro sound

#4 Messaggioda lingo » sabato 11 novembre 2017, 20:32

Avrei fatto bene a chiedere lumi prima di acquistare i componenti che ho citato.
Vi ringrazio.
Pasquale

Zampa di Lepre
PlasticoDigitale
Messaggi: 672
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Realizzare un carro sound

#5 Messaggioda Zampa di Lepre » domenica 12 novembre 2017, 18:14

Puoi sempre mettere il decoder sulla macchina e l'altoparlante (a questo punto di generose dimensioni) su un carro accoppiato (con un gancio con condotta elettrica ... vedi almrose o roco)...
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

lingo
LocoDigitale
Messaggi: 22
Età: 53
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2016, 21:15
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Hornby Elite
Località: Foggia

Re: Realizzare un carro sound

#6 Messaggioda lingo » domenica 12 novembre 2017, 19:46

Probabilmente i "puristi" resteranno schifati. Il risultato ottenuto è visibile nel filmato raggiungibile dal link in calce e sinceramente sono abbastanza soddisfatto. Andrebbe solo migliorata la sincronizzazione tra sbuffi e ruote come rappresentato da Alessandro. Considerando che il decoder in questione è lo ZIMO Mx648F (Portigliatti) avete suggerimenti per migliorare la sincronizzazione ?
Grazie
Pasquale

https://drive.google.com/uc?export=view&id=1OnBkgUAB9KtoAbmg3q8Km-bHoM3X8eJa

Zampa di Lepre
PlasticoDigitale
Messaggi: 672
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Realizzare un carro sound

#7 Messaggioda Zampa di Lepre » domenica 12 novembre 2017, 21:19

Beh ... a parte reed o sensori di hall sulle ruote della loco (ma dovresti riportare il segnale indietro sul carro) non ci sono modi sicuri.

Puoi lavorare sulle cv del decoder per migliorare il sincronismo ma ... c'è il problema che quanto presente nel carro non "sente" velocità e sforzo della loco per cui difficilmente ci sarà "approssimazione" del sincronismo (caso tipico: la loco parte lentamente per lo sforzo di traino ma ...gli sbuffi "scappano via" perché si basano solo sull'impostazione della velocità).
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

alpiliguri
PlasticoDigitale
Messaggi: 475
Iscritto il: venerdì 1 ottobre 2010, 21:44
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Sprog II + JMRI

Re: Realizzare un carro sound

#8 Messaggioda alpiliguri » domenica 12 novembre 2017, 22:49

Puoi anche mettere decoder E altoparlante sul carro, se prendi corrente solo dal carro ti basta un connettore a due poli per alimentare il motore (sono loco senza luci). Se metti in parallelo le prese di corrente del carro con quelle della loco (meglio) ti servono 4 poli, due binari + due motore. Così hai la perfetta sincronizzazione, risparmi un decoder (perchè ora ne hai un altro nella loco, o sbaglio?). Ovviamente la loco funziona solo accoppiata al carro.

Zampa di Lepre
PlasticoDigitale
Messaggi: 672
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Realizzare un carro sound

#9 Messaggioda Zampa di Lepre » martedì 14 novembre 2017, 0:33

Alternativo ... però se ci sono altre utenze (luci, fumo, ganci ...) da gestire la vedo più complicata.

Tornando alla situazione attuale e sempre a proposito di sincronizzazione ci potrebbe essere un altro problema: in genere le partenze hanno delle sequenze iniziali di suoni durante le quali il motore ancora non si muove.
Questa cosa, fastidiosa anche nelle doppie trazioni di cui una sola macchina è sound, è però superabile: esiste (almeno negli esu) una cv (e una funzione logica attivabile con un tasto funzione) che permette di definire il ritardo alla partenza ... che, ovviamente, deve essere impostato pari alla durata della sequenza di avvio.

Però, detto francamente, mi sembrano tutti sistemi UCAS (Ufficio Complicazione Affari Semplici) ... anche se la sperimentazione alla fine in qualche modo paga sempre.
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

lingo
LocoDigitale
Messaggi: 22
Età: 53
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2016, 21:15
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Hornby Elite
Località: Foggia

Re: Realizzare un carro sound

#10 Messaggioda lingo » martedì 14 novembre 2017, 12:37

Per Alpiliguri, si sono presenti due decoder uno sulla loco e l'altro, sound, sul carro.
Zampa di Lepre ha scritto:Tornando alla situazione attuale e sempre a proposito di sincronizzazione ci potrebbe essere un altro problema: in genere le partenze hanno delle sequenze iniziali di suoni durante le quali il motore ancora non si muove.
Questa cosa, fastidiosa anche nelle doppie trazioni di cui una sola macchina è sound, è però superabile: esiste (almeno negli esu) una cv (e una funzione logica attivabile con un tasto funzione) che permette di definire il ritardo alla partenza ... che, ovviamente, deve essere impostato pari alla durata della sequenza di avvio.

Il problema che hai citato non è presente sui tre modelli che possiedo, in quanto partono all'unisono con l'avvio del suono. Tale problema invece sarà sicuramente presente se deciderò di realizzare un carro simile per loco diesel.
Ieri sono riuscito a dedicare un po di tempo alla sistemazione dei valori delle Cv iniziali (2,3,4,5) e su altre per la regolazione del volume su singoli effetti sonori e dopo aver disattivato su tutti i decoder (locomotive e carro) la funzione di regolazione del carico posso affermare che il sincronismo sui due locomotori che montano il decoder ESU Lokpilot nano 53665 è quasi perfetto anche aggiungendo altri carri al convoglio. Qualche lieve problema di sincronizzazione è presente sula 999 FL che monta un decoder Lenz 73110, ma sono certo che lavorandoci sopra riuscirò a migliorarlo.
Grazie a tutti per l'interesse dimostrato.
A presto
Pasquale

Zampa di Lepre
PlasticoDigitale
Messaggi: 672
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Realizzare un carro sound

#11 Messaggioda Zampa di Lepre » martedì 14 novembre 2017, 18:50

lingo ha scritto:... posso affermare che il sincronismo sui due locomotori che montano il decoder ESU Lokpilot nano 53665 è quasi perfetto anche aggiungendo altri carri al convoglio...


Io mi accontenterei ... "per fare l'80% del lavoro ci vuole il 20% dal tempo ma ... per fare il restante 20% del lavoro se ne andrà l'80% del tempo" :doh: :wink: .
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

lingo
LocoDigitale
Messaggi: 22
Età: 53
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2016, 21:15
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Hornby Elite
Località: Foggia

Re: Realizzare un carro sound

#12 Messaggioda lingo » martedì 14 novembre 2017, 21:31

Zampa di Lepre ha scritto:
lingo ha scritto:... posso affermare che il sincronismo sui due locomotori che montano il decoder ESU Lokpilot nano 53665 è quasi perfetto anche aggiungendo altri carri al convoglio...


Io mi accontenterei ... "per fare l'80% del lavoro ci vuole il 20% dal tempo ma ... per fare il restante 20% del lavoro se ne andrà l'80% del tempo" :doh: :wink: .


Mi cimenterò solo un po' con la 999 che monta il decoder Lenz, con le altre loco sono più che soddisfatto.
Avendo intenzione di realizzare un altro carro per le sogliole che possiedo, questo pomeriggio ho sentito il Sig. Paolo Portigliatti, persona sempre molto disponibile, che mi ha consigliato di montare il decoder sonoro della 215/218 Badoni (al vero le sogliole sembrerebbe montassero un motore depotenziato delle 218) . La difficoltà sarà quella di sincronizzare la partenza della sogliola dopo le sequenze iniziali di suoni pre-movimento, così come avevi già rappresentato in un tuo precedente messaggio. Mi ha riferito che dovrei regolare sui decoder delle sogliole le CV da 67 a 94 per registrare la velocità nei diversi step, vedremo come andrà a finire :roll:
A presto
Pasquale

Zampa di Lepre
PlasticoDigitale
Messaggi: 672
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Realizzare un carro sound

#13 Messaggioda Zampa di Lepre » martedì 14 novembre 2017, 23:06

Quando arrivi in fondo riparliamo dei ritardi in avvio e vediamo di trovare una quadra .... però, per i diesel, ho un dubbio di natura generale: i suoni sono molto diversi da macchina a macchina (anche quando sono della stessa famiglia) quindi, al di la del fattore "dimensioni", i vantaggi dell'"unificazione" mi sembrano ridotti.
Ma, ripeto, la sperimentazione paga ...
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

alpiliguri
PlasticoDigitale
Messaggi: 475
Iscritto il: venerdì 1 ottobre 2010, 21:44
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Sprog II + JMRI

Re: Realizzare un carro sound

#14 Messaggioda alpiliguri » mercoledì 15 novembre 2017, 11:05

Il ritardo nella partenza lo trovi negli ESU Lokpilot, si chiama "Virtual Sound", è una funziona logica che, attivata, aggiunge un ritardo regolabile prima di azionare il motore. Il ritardo va regolato in modo da essere simile a quello che hai sul decoder sonoro, che quindi può benissimo essere Zimo o altra marca. Pagina 46 del manuale in inglese.
Poi magari c'è anche sui decoder non sound Zimo, non lo so.
L'utilizzo della funzione specifica mi sembra più logico che andare a toccare le CV che regolano la curva di velocità personalizzata, che tra l'altro non vedo come possa essere utilizzata per introdurre un ritardo. La curva va utilizzata piuttosto per allineare le velocità dei due decoder.
Ciao, alpiliguri.

lingo
LocoDigitale
Messaggi: 22
Età: 53
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2016, 21:15
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Hornby Elite
Località: Foggia

Re: Realizzare un carro sound

#15 Messaggioda lingo » mercoledì 15 novembre 2017, 19:44

Dovrei verificare se tale funzione sia presente anche sui decoder Uhlenbrock mini 73410 montati sulle mie sogliole. Nei prossimi giorni mi arriverà il materiale ed inizierò a "smanettarci", per adesso un sincero grazie per l'interesse prestato.
A presto
Pasquale


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti