Problemino di fumo

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55, peppardo

Messaggio
Autore
Avatar utente
peppardo
DCCMaster
Messaggi: 2952
Età: 60
Iscritto il: mercoledì 13 febbraio 2008, 19:50
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: digitrax superchief 8amp
Località: MILANO/BARI

Re: Problemino di fumo

#16 Messaggioda peppardo » lunedì 10 aprile 2017, 16:44

Zampa di Lepre ha scritto: è la CV278 e può variare da 0 a 31 (max).

nel messaggio precedente ho scritto"test" volevo dire reset.....mannaggia al correttore del cellulare...
ma le luci della loco sono a posto o ti sembrano basse di intensità?

Giancarlo Tofanelli
TrenoDigitale
Messaggi: 83
Iscritto il: martedì 26 ottobre 2010, 10:05
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ClaudiaCS - ROCO Multimaus
Località: Roma

Re: Problemino di fumo

#17 Messaggioda Giancarlo Tofanelli » lunedì 10 aprile 2017, 16:48

Giancarlo Tofanelli ha scritto:Ho letto la CV 16.0.278 ed è = 31. In realta prima avevo erroneamente guardato il valore di CV 16.2.278.

Giancarlo Tofanelli
TrenoDigitale
Messaggi: 83
Iscritto il: martedì 26 ottobre 2010, 10:05
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ClaudiaCS - ROCO Multimaus
Località: Roma

Re: Problemino di fumo

#18 Messaggioda Giancarlo Tofanelli » lunedì 10 aprile 2017, 16:49

Prima di fare le misurazioni ho fatto reset del decoder: CV8 = 8

Le luci sono perfette.

Avatar utente
peppardo
DCCMaster
Messaggi: 2952
Età: 60
Iscritto il: mercoledì 13 febbraio 2008, 19:50
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: digitrax superchief 8amp
Località: MILANO/BARI

Re: Problemino di fumo

#19 Messaggioda peppardo » lunedì 10 aprile 2017, 16:51

non hai un altro decoder?

Zampa di Lepre
PlasticoDigitale
Messaggi: 633
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Problemino di fumo

#20 Messaggioda Zampa di Lepre » lunedì 10 aprile 2017, 18:12

Comunque secondo me non stai misurando tra blu e verde (o viola) ... stai misurando tra massa (rosso o nero) e verde (mezza tensione).

Controprova: loco fuori binari (disalimentata), tester in funzione ohm (la portata più bassa che hai ... oppure il beep) e misura tra corpo del seuthe montato e un lato delle ruote (quelle con lamelle ovvio) e poi dall'altro ... da uno dei due lati dovresti trovarti zero ohm (insomma continuità elettrica).

Se è così il corpo del seuthe è a massa ... a questo punto la domanda è: "e il filo blu che pensavi di aver collegato ?".
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

Giancarlo Tofanelli
TrenoDigitale
Messaggi: 83
Iscritto il: martedì 26 ottobre 2010, 10:05
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ClaudiaCS - ROCO Multimaus
Località: Roma

Re: Problemino di fumo

#21 Messaggioda Giancarlo Tofanelli » lunedì 17 aprile 2017, 22:12

Ho approfittato delle feste per aprire la locomotiva, verificare tutti i contatti, provade il Seuthe e rimontare tutto, stando attento a non collegare il generatore di fumo alla massa.
Adesso mi pare che tutto funzioni. Il Seuthe collegato su aux1 viene alimentato con 14/15 volt, brightness al massimo (CV278=31).
Tra l'altro come Function Output ho specificato "generatore di fumo Seuthe" (CV275 = 24).

Ma vorrei fare un'altra domandina.
Perchè il palmare di JMRI invece dei tasti funzione mi da i tasti con le sound slot (ss1, ss2, ecc...) ? E' normale per questo decoder ?
Sul palmare c'è anche un tasto "Switching". E' lo switching mode ? Come condiziona il comportamento del decoder ?
Alla fine sono riuscito ad avere il palmare che volevo, ma ho dovuto ridefinire a JMRI tutte le funzioni.
Grazie infinite, un saluto.

Zampa di Lepre
PlasticoDigitale
Messaggi: 633
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Problemino di fumo

#22 Messaggioda Zampa di Lepre » martedì 18 aprile 2017, 0:07

Giancarlo Tofanelli ha scritto:Perchè il palmare di JMRI invece dei tasti funzione mi da i tasti con le sound slot (ss1, ss2, ecc...) ? E' normale per questo decoder ?


Non ho dimestichezza col palmare ma JMRI non credo sia in grado di estrarre le informazioni relative ai nomi dei suoni dal decoder. Almeno le diciture SS1, SS2, ecc. sono assegnate ai tasti corretti?
Lo "switching" a quale tasto risulta assegnato?

Comunque il tasto switching sui decoder sound di solito attiva due funzioni: mezza velocità e disattivazione dell'inerzia simulata. In questo modo le manovre dovrebbero risultare più semplici perché la velocità è più bassa e la risposta alle variazioni di velocità immediata.
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

Giancarlo Tofanelli
TrenoDigitale
Messaggi: 83
Iscritto il: martedì 26 ottobre 2010, 10:05
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ClaudiaCS - ROCO Multimaus
Località: Roma

Re: Problemino di fumo

#23 Messaggioda Giancarlo Tofanelli » martedì 18 aprile 2017, 18:26

Grazie Alessandro.

In pratica nella scatolina del decoder (ESU V.4 modello 54400), oltre al solito manuale in tedesco (che non conosco...), c'era il foglio che trovi a questo link http://imgur.com/72qMi22 che mostrava ad ogni funzione la sound slot associata. Un elenco-guida evidentemente aggiunto da chi ha caricato il progetto sonoro, il produttore o forse il rivenditore.
Su tale foglio lo "switching" è associato alla funzione F7.

Ma poi provando la locomotiva con il palmare Roco Multimaus, alcune funzioni riportate sul foglio non corrispondevano al relativo tasto.
Inoltre l'attivazione delle Aux non corrispondeva alle mie necessità. Con il tasto F6 attivavo due Aux, giusto ?

Insomma una differenza tra il palmare Multimaus (fisico) e il palmare JMRI (virtuale).
Devo ammettere che ci ho perso un bel po' di tempo, perchè non capivo come fare.
Per fortuna alla fine ho trovato in JMRI la possibilità di rinominare i tasti del palmare virtuale, associando ciò che desideravo, la sound slot o l'attivazione della aux.
Ho salvato tutte le modifiche sul decoder e adesso anche il palmare Multimaus risponde alle stesse assegnazioni.

Spero di essere stato chiaro.
Grazie infinite per l'attenzione e la disponibilità, sempre molto preziosa e utile per imparare.
Un saluto.

Zampa di Lepre
PlasticoDigitale
Messaggi: 633
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Problemino di fumo

#24 Messaggioda Zampa di Lepre » martedì 18 aprile 2017, 21:41

Ma poi provando la locomotiva con il palmare Roco Multimaus, alcune funzioni riportate sul foglio non corrispondevano al relativo tasto.
Inoltre l'attivazione delle Aux non corrispondeva alle mie necessità. Con il tasto F6 attivavo due Aux, giusto ?

Insomma una differenza tra il palmare Multimaus (fisico) e il palmare JMRI (virtuale).
Devo ammettere che ci ho perso un bel po' di tempo, perchè non capivo come fare.


Francamente mi ci stai facendo capire molto poco ...

Cominciamo col dire che il foglio che hai mostrato è quello del progetto 74414 liberamente disponibile dal sito ESU. L'ho tirato giù ed esaminato col lokprogrammer (e lo puoi fare anche tu ... anche il sw del LP è liberamente scaricabile!) ed effettivamente F6 attiva due uscite: aux1 e aux2 mentre F7 attiva la mezza velocità e toglie l'effetto inerzia.

Fin qui tutto chiaro ma ...

Le funzioni provandole col multimaus corrispondevano al foglio? Se NON corrispondevano allora il progetto è diverso da quanto riportato.... quindi difficile dire cosa succede con F6!

Il palmare JMRI secondo me quando creato la prima volta per la locomotiva deriva le diciture dei tasti dalle informazioni presenti nel "Roster" (deposito) ovvero dal catalogo delle loco che ti crei leggendo i decoder con DecoderPro ma in base a quanto specificato nelle schermate specifiche per il LokSound ...
tutte le etichette degli slot visualizzati sono solo esempi presi dalla documentazione ESU e potrebbero anche non corrispondere al particolare progetto caricato nel vostro decoder

per cui, come immaginavo, DecoderPro non è in grado di estrarre l'associazione tasti/suoni che sostituisce con stringhe fittizie.

Quindi mi pare normale che tu debba personalizzarti il palmare per ciascuna loco e in particolare per quelle sound che hanno tante funzioni.

Per quelli che usano la ECOS invece le cose sono più semplici ... se il progetto sonoro è ben fatto! Infatti nel progetto è prevista una sezione (che è quella che poi genera il foglio in tuo possesso) che deve essere comunque perfezionata e valorizzata a mano da chi redige il progetto; queste informazioni vengono poi caricate e visualizzate automaticamente dalla ECOS quando sente la presenza della loco sui binari.

Ultima mia perplessità (sulla base di quanto hai scritto) ... hai poi modificato sul decoder l'assegnazione tra tasti funzione e suoni/uscite attivate in base alle tue necessità?
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

Giancarlo Tofanelli
TrenoDigitale
Messaggi: 83
Iscritto il: martedì 26 ottobre 2010, 10:05
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ClaudiaCS - ROCO Multimaus
Località: Roma

Re: Problemino di fumo

#25 Messaggioda Giancarlo Tofanelli » mercoledì 19 aprile 2017, 0:51

Ciao Alessandro.

Innanzitutto scusa la mia ignoranza e grazie per l’attenzione che mi stai dedicando.

Cerco di essere più chiaro.
In precedenza quando inserivo una nuova locomotiva nel roster JMRI mi appariva subito un palmare virtuale che aveva i tasti funzione e su ogni tasto c’era una etichetta F1, F2, ecc.
La configurazione di tale palmare virtuale corrispondeva esattamente alla disposizione dei tasti sul palmare Multimaus. Nel senso che sul palmare virtuale trovavo i tasti Fx che corrispondevano ai tasti Fx del Multimaus.
Quando ho inserito nel roster questa nuova locomotiva (quindi questo nuovo decoder) mi aspettavo di trovare un palmare con i tasti Fx, così come descritti nel foglio del progetto sonoro. Invece ho trovato un palmare sui i cui tasti c’era un etichetta SSx, cioè la sound slot associata a quei tasti.
In questo senso c'era una diversità tra i due palmari. Faccio un esempio: il terzo tasto di quello virtuale attivava una certa sound slot che invece sul Multimaus trovavo sul quinto tasto, perchè quel suono era associato a F5, ma aveva etichetta SS3.
Le mie necessità erano diverse. Tanto per cominciare volevo attivare la Aux1 (a cui ho collegato il fumo) con un tasto a mia scelta, senza attivare anche la Aux2. Ma poi sul palmare virtuale volevo trovare dei tasti con l’etichetta Fx, corrispondenti a quelli del Multimaus.
Mi sono dunque trovato di fronte una situazione nuova e dopo varie esplorazioni ho trovato il modo di dare ad ogni tasto l’etichetta che desideravo (F1, F2, ecc..), nella sezione “Testo e Figure”. Poi attraverso la Mappa delle Funzioni ho associato alle funzioni la sound slot che preferivo, impostando quindi il palmare virtuale secondo le mie preferenze. Inoltre ho associato l’Aux1 (fumo) ad un tasto specifico.
In altre parole ho ridefinito le funzioni sul palmare virtuale secondo le mie necessità.
Ho salvato tutte le impostazioni, ho messo la locomotiva sul tracciato e naturalmente sul palmare Multimaus ho avuto la stessa impostazione del palmare virtuale.
Forse è tutto normale, credo. Ma non mi era mai successo.
Grazie ancora.

Avatar utente
peppardo
DCCMaster
Messaggi: 2952
Età: 60
Iscritto il: mercoledì 13 febbraio 2008, 19:50
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: digitrax superchief 8amp
Località: MILANO/BARI

Re: Problemino di fumo

#26 Messaggioda peppardo » mercoledì 26 aprile 2017, 22:54

a volte inavvertitamente partono delle spunte o delle selezioni, senza farci caso e allora nascono i casini....sai quante volte è successo....
tutto bene quel che finisce bene.


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti